Finiture in argilla per la nuova immagine della galleria Kalpa Art Living di Volterra

Intonaco di finitura in argilla a grana fine TerraVista Liscio Panna e intonaco in terra cruda a grana grossa MultiTerra Wabi Polvere e Sale Grigio applicati su pareti

Intonaco di finitura in argilla a grana fine TerraVista Liscio Panna e intonaco in terra cruda a grana grossa MultiTerra Wabi Polvere e Sale Grigio applicati sulle pareti della galleria Kalpa Art Living nel palazzo Bonomini a Volterra. Progetto di Olga Niescier, foto di Simone Stanislai su gentile concessione di Kalpa

Informazioni sulla realizzazione

Oltre al suo intrinseco valore patrimoniale, lo storico palazzo Bonomini di Volterra è la sede fisica e il nucleo concettuale delle Gallerie KALPA, caratterizzate da interni affascinanti e senza tempo, arricchiti di preziose opere d’arte disposte armoniosamente.
 
Dal 2019, KALPA è impegnata in un importante progetto di restauro del palazzo, svelando passo dopo passo le sue antiche mura, collaborando con gli artigiani e utilizzando materiali naturali e pietre locali, tra cui la bellissima pietra panchina, di cui sono fatte le strade e gli edifici di Volterra.
 
Il piano terra del palazzo è stato oggetto del più grande intervento secondo la visione della fondatrice e direttrice artistica di KALPA, Olga Niescier. È stata intrapresa una ridistribuzione generale degli spazi interni nel rispetto delle partizioni originali, insieme alla conservazione “scopri-e-integra” delle tessiture murarie, eseguita in modo perspicace e innovativo dallo stimato restauratore toscano Cristiano Sabelli.
 

Mantenendo il principio della tutela della salubrità delle superfici storiche, KALPA ha optato per l’utilizzo delle finiture in terra cruda MATTEOBRIONI, morbide e calde al tatto, esteticamente molto piacevoli e al contempo rispettose dell’ambiente.

 
Incarnando il passato nel nostro presente, nel 2022 le Gallerie hanno occupato gli ambienti dei piani terra e interrato del palazzo, spaziando dalle luminose e ampie sale del primo piano alle più oscure cantine voltate dei sotterranei. Successivamente Kalpa ha continuato ad espandersi al primo piano del Palazzo perseguendo i medesimi criteri di conservazione per onorare la sua atmosfera autentica, e ripristinando il legame tra storia e contemporaneità, poiché Kalpa crede profondamente che qui si trovino le basi per realizzare un futuro più bello.
 
A pochi passi dal Palazzo, lungo via Porta all’Arco, Kalpa ha poi aperto una seconda sede espositiva, l’Atelier, un ex laboratorio artigianale di alabastro. Questi due spazi distinti sono uniti concettualmente da una visione unitaria, per racchiudere un allestimento sofisticato ed elegante di arte eloquente e arredi minimalisti.
 
KALPA collabora con artisti di diverse discipline, offrendo un caleidoscopio di background culturali, ispirazioni e tecniche differenti. Il linguaggio dell’architettura d’interni stabilisce una stimolante sinergia con l’arte selezionata, che comprende opere a parete e scultoree in alabastro, marmo, bronzo, argilla e terra cruda, legno, vetro veneziano, olio, acrilico e tecnica mista.
 
Gli interni di KALPA sono caratterizzati da atmosfere vibranti, dove esperienze creative internazionali e toscane sono invitate a intrecciarsi.
 
Ispirando una ricca esperienza culturale, le magiche stanze di Palazzo Bonomini e l’Atelier accolgono collezionisti d’arte e visitatori da tutto il mondo.
 
Foto: Simone Stanislai, su gentile concessione di Kalpa
 
Opere in esposizione di:
Akiko Hirai, Alain Bonnefoit, An Selen, Angela Palmarelli, Eleanor Herbosh, Guillem Nadal, Jojo Corvaia, Kate Windibank, Marc Ricourt, Marco Bellini, Michela Cattai, Olga Niescier

Trova il prodotto perfetto per il tuo progetto.

Contattaci

Contattaci